In breve

Il progetto Storytellers (ovvero "Raccontastorie") è un servizio delle biblioteche che unisce una comunità di lettori adulti con i bambini e le loro famiglie per momenti di lettura a distanza. I bambini usano il robot Storybell (ovvero "Campana delle storie") per comunicare con gli adulti che vogliono leggere loro, la Storybell trasmette la lettura degli adulti e proietta sulle pareti le immagini della storia che si sta leggendo.

 

Scenario

Gli adulti che vogliono leggere ai bambini possono diventare Storytellers facendo il corso di Lettura ad Alta Voce a Distanza presso la biblioteca locale. Completato il corso, lo Storyteller può accedere all' applicazione Storytellers, autenticandosi attraverso il riconoscimento del proprio volto. L'applicazione Storytellers ha una grande collezione di libri per bambini. Le biblioteche hanno Ipad da prestare agli Storytellers nel caso non ne avessero uno personale. 

Gli Storytellers possono indicare sulla applicazione le ore che preferiscono per leggere ai bambini e la loro disponibilità settimanale.

Il bambino può prendere in prestito in biblioteca una Storybell da portare a casa e iscriversi al servizio con l'aiuto di mamma e papà. Quando il bambino ha voglia di ascoltare una storia, può prendere la Storybell dalla maniglia ad anello e suonare come una campana. Allo scuotere della campana una richiesta di lettura giunge a tutti i lettori disponibili sui propri Ipad.

Il primo che risponde alla richiesta sarà lo storyteller del bambino per quella volta. Lo storyteller leggerà la storia dal suo Ipad, il bambino ascolterà e guarderà le immagini sul muro grazie allo Storybell.

Quando invece ci sono molti Storytellers disponibili a leggere, sarà la Storybell ad invitare il bambino ad una lettura ad alta voce. La Storybell inizierà a camminare in giro per casa alla ricerca del bambino e quando lo avrà trovato gli girerà intorno impazientemente fino a quando il bambino non la posizionerà di fronte ad un muro. 

Attraverso l'applicazione dei genitori, mamma e papà possono conoscere l' identità degli Storytellers e controllare l'attività dei loro bambini sulla piattaforma. I genitori possono anche ascoltare i momenti di lettura in tempo reale secondo una modalità di solo ascolto.

 

Approccio intergenerazionale 

Il progetto Storytellers vuole incentivare le relazioni intergenerazionali affinchè le generazioni coinvolte ne traggano beneficio: adulti, bambini e giovani genitori. 

Il progetto ha come scopo quello di promuovere un ecosistema di comunità che si basi su:

  • l' aspirazione degli adulti di essere utili alla società dopo il pensionamento e di creare qualcosa di buono per le giovani generazioni
  • il bisogno dei bambini di ascoltare storie e di legarsi a persone di età differenti per il loro sviluppo psicologico
  • il bisogno di aiuto nell' educare e badare ai figli da parte dei giovani genitori.